Trivulzio-Rorè

Edificio documentato dall’inizio del Quattordicesimo secolo, già dei conti de Sacco, passato al Trivulzio nel 1480. Del palazzo fortificato sulla sponda destra della Moesa, fatto ampliare dal Trivulzio, circondato dall’acqua e munito di splendidi giardini rimane ben poco. I resti del palazzo e del complesso fortificato erano ancora ben visibili intorno al 1900. Il terreno in questione è stato utilizzato a scopo agricolo e poi edificato; del palazzo e delle sue adiacenze non rimane ora che uno spezzone della torre che serviva da porta d’ingresso.

ETRM,-Volume-Moesano-fortif